Wash your hands

Il 31 dicembre 2019 le autorità sanitarie cinesi hanno notificato un focolaio di casi di polmonite ad eziologia non nota nella città di Wuhan (Provincia dell’Hubei, Cina).
Il 9 gennaio 2020, il China CDC (il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie della Cina) ha identificato un nuovo coronavirus (provvisoriamente chiamato 2019-nCoV) come causa eziologica di queste patologie.
E’ il 21 gennaio 2020, anche i notiziari italiani invitano la popolazione a rispettare le regole di lavaggio e igiene delle mani.
Per lavoro frequento gli ospedali e nei ritagli di tempo ho iniziato a lavorare a questo progetto immortalando i lavandini nei servizi all’interno delle strutture ospedaliere, luogo d’elezione per la possibile diffusione del contagio.
Il progetto è stato interrotto il 21 febbraio 2020, primo giorno di diffusione del virus in Italia, quando anche la mia attività lavorativa sul territorio ha dovuto interrompersi.

Qui raccolte le foto scattate finora.